Medesy profile
Nuova sede produttiva

Il nuovo fabbricato di oltre 5.000 mq che si colloca in un'area di 20.000 mq è suddiviso in reparto di produzione e settore amministrativo. Al primo piano dello stabile sono collocati tutti gli uffici amministrativi mentre il secondo piano è dedicato ad una hall espositiva, una sala congressi per ospitare meeting e seminari ed una sala per gli ospiti ed i dipendenti.


Storia

31 marzo 1380: 600 anni fa i capi famiglia di Maniago si incontrarono per deliberare su varie tematiche: tra essi c’era Nicolussio, il primo fabbro di Maniago.
Nel Medioevo l’acqua diventò un’essenziale fonte di energia poiché alimentava mulini, segherie, mantici, filande e fucine. Il primo battiferro iniziò a lavorare a Maniago su autorizzazione attribuita dalla Serenissima Repubblica di Venezia al Conte Nicolò di Maniago.
Grazie all’acqua che alimentava un numero crescente di battiferri chiamati magli a testa d’asino, il lavoro dei fabbri di Maniago aumentò sensibilmente e soprattutto divenne più articolato e specializzato: dall’iniziale produzione degli attrezzi legati al lavoro agricolo, come vomeri, falci, coltellacci e roncole, la tecnica progredì rapidamente, si specializzò e pose le basi allo sviluppo dell’arte fabbrile e delle botteghe artigiane.
Durante il XVI secolo i fabbri di Maniago erano già in grado di realizzare prodotti di un certo prestigio, come le armi per la Repubblica di Venezia. Oggi le eccellenti abilità degli ingegnosi artigiani sono ammirate perfino a Hollywood, dove le riproduzioni di armi fatte a Maniago sono utilizzate in film famosi, come Braveheart, Robin Hood e Il Signore degli Anelli.
La crescente domanda di strumenti da lavoro sempre più piccoli, perfetti in ogni particolare e dediti a specifici utilizzi, come coltelli da tasca, forbici e strumenti chirurgici, diede l’input alla nascita delle botteghe artigiane: questi nuovi strumenti dovevano essere estremamente precisi ed allo stesso tempo gradevoli dal punto di vista del design; precisione e gusto estetico definirono i nuovi parametri per il lavoro dei fabbri, chiamati così ‘fâvri da fin’.
L'arte fabbrile assunse sempre più prevalenza all’interno della comunità, tanto da far identificare Maniago come ‘la città delle coltellerie’. Data la scarsità in loco del ferro, Maniago preferì focalizzarsi sull’elevata qualità delle sue creazioni, piuttosto che sulla quantità, sviluppando così una tecnica avanzata: i prodotti di Maniago erano sicuramente di qualità e design più elevato rispetto a quelli di altri Paesi.
Agli inizi del XX secolo il metallo veniva lavorato per creare strumenti indispensabili per l’agricoltura e la chirurgia: il metallo incandescente era modellato in strumenti grezzi che venivano poi rifiniti in utensili raffinati da mani abili.
Gli anni ’70 furono caratterizzati da un incremento della produzione grazie all’inserimento di macchine moderne specializzate; la realtà produttiva era costituita da 200 aziende artigiane, 15 imprese di media dimensione e 4 aziende industriali. La produzione, non più limitata alla coltelleria, si diversificò specializzandosi in altri ambiti, come gli strumenti dentali, la posateria, le forbici, i pelapatate, i cavatappi, le pale per turbine, le spatole per belle arti, i coltelli per attività sportive, le forbici per giardinaggio e via dicendo. In quegli anni Maniago fornì l’Esercito della Repubblica Federale Tedesca di ben 380.000 coltelli da tasca.

Award
Unicredit premia Medesy

Il premio “OK ITALIA” è indetto da Unicredit, una delle più importanti banche europee, ed è un premio annuale molto prestigioso attribuito alle migliori aziende italiane, scelte nell’intero panorama nazionale, in riconoscimento dei loro eccezionali risultati. Medesy ha vinto il premio “OK ITALIA” edizione 2013.

Headquarters
Orientati al cliente

L’intero team Medesy è costantemente dedito ad assicurare ai suoi partner i migliori strumenti così come un servizio al cliente altamente personalizzato ed una puntuale e precisa assistenza pre e post vendita. Tutte le nostre azioni mirano ad ottimizzare la soddisfazione dei nostri partners, con i quali Medesy intende creare una cooperazione a lungo termine, che si basi su reciproca stima, impegno ed ascolto.

Mercato
105 Paesi

Al giorno d’oggi Medesy è radicata in 105 Paesi ed altamente apprezzata a livello internazionale per l’eccellente qualità dei suoi prodotti, rifiniti in ogni singolo dettaglio, sia dal punto di vista tecnico, sia prettamente di design.

Fiere internazionali
30 presenze annuali

Ogni anno Medesy partecipa a più di una trentina tra fiere internazionali, congressi scientifici e conferenze, sia in autonomia sia in supporto all’attività svolta dai preziosi partner.

CULTURE
Orientati al futuro

Medesy ha i piedi ed il cuore ben saldi nella propria cultura, ma è al futuro che volge il suo sguardo: rinnovare ed innovarsi è fondamentale per rispondere ad un mercato sempre più esigente. Medesy si è dotata dei più moderni mezzi di comunicazione per poter agevolmente comunicare con i suoi partner e si avvale delle molteplici opportunità che la tecnologia offre per poter sviluppare, integrare e dare valore aggiunto ai rapporti con i clienti. Grazie alle nuove tecnologie di comunicazione ed al costante lancio di nuovi prodotti, sia singoli sia presentati in eleganti packaging, Medesy è considerata una delle aziende più dinamiche del mercato, estremamente sensibile anche alle richieste più specifiche dei professionisti e molto reattiva alle esigenze di prodotti sempre più innovativi e di standard qualitativi superiori.

R&D
Le nostre ricerche

Il quotidiano contatto con i nostri clienti e la speciale attenzione che dedichiamo alle singole esigenze dei nostri partner ci danno le motivazioni ed i giusti input per migliorare continuamente i nostri strumenti, con lo scopo ultimo di agevolare le tecniche e le attività quotidiane dei professionisti. Medesy lavora in stretta collaborazione con opinion leader e professori di università di tutto il mondo, al fine di progettare e produrre strumenti migliori ed innovativi, come lo specchio a forma di goccia Dr. F. Comella, la curette Gracey con punta in titanio e manico Dalila e le nuove forbici Ring Lock. Lavoriamo ed investiamo costantemente su: • Sviluppo di nuovi strumenti • Sviluppo di nuovi materiali • Sviluppo di differenti trattamenti di superficie • Sviluppo di nuove tecniche chirurgiche Gli enormi investimenti in macchinari di ultima generazione tecnologicamente avanzati e l’apertura del nuovo stabilimento di produzione dimostrano la forte volontà e l’orientamento del Medesy Management nel voler aumentare costantemente lo standard qualitativo dei nostri prodotti.